Cerca

Berlusconi era riuscito , sdogananola, a metterla in giacca e cravatta e da alleata di Berlusconi, era veramente in forte crescita e temibile. Ma é la solita storia tutte le forze che si sono messe sotto l'"umbrella di Berlusconi" hanno ottenuto vantaggi elettorali. Poi sono iniziati i casini, i maroniani che non vogliono morire berlusconiani, le badanti che vogliono l'esclusiva sul vecchietto augurandosi magari e però che presto tiri lo zampino, il cerchio magico che cosparge sale attorno all'altare del moribondo in segno di scaramanzia e lo custodisce manco fosse il Santo Graal.. poi a seguire la corrente che si accontenta di gestire gli enti locali (e magari pure alleandosi con la sinistra, finora tabù) e quella che invece mira ad un federalismo in salsa nazionale alleata con Berlusconi...ultimi i nonnini , quelli ancora ancorati agli slogan folkloristici di prima stanza e che ineggiano ancora alla Padania e senza rendersi conto che oramai siamo in Europa o la Padania uscirà dall'euro ed emetterà una sua propria moneta con tanto di banca centrale? Che strazio! La base elettorale poi é alquanto "popolana" ed i caporali alquanto ruspanti con sgomitate incredibili e colpi bassi, pur di accapparsi seggiole negli enti locali. Ve lo dice un ex militante. la Lega ha deragliato, ha perso carisma, più che hai principi pensa oramai alle cadreghe negli enti locali ed ai rimborsi elettorali. E' finita. Peccato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog