Cerca

0
Vorrei che qualche volta venisse anche messa in luce la difficoltà di far capire che si è onesti. In un mondo di ruberie, furberie e intrallazzi, per gli onesti non c'è scampo. Costretti a cercare i clienti porta a porta perchè oramai il tartassamento telefonico è divenuto insopportabile. Riuscire in pochi secondi a spiegare il progetto e vedere negli occhi dell'interlocutore la frase "e la fregatura dove è". Chi non dispone di conoscenze politiche o di chi ha il POTERE e cerca di fare e sottolineo fare senza cercare la raccomandazione, purtroppo non ha scampo. Siccome ho scritto parecchie volte e mai nessuno mi ha risposto, lascio questa riflessione ...così...sicura che farà la fine delle altre. Se qualcuno mi legge Buonagiornata

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media