Cerca

Libero sta facendo una campagna a favore dell'abolizione dell'art.18. Quando si fanno battaglie di principio, non bisognerebbe mai dimenticare l'impatto che potrebbero avere sulla vita delle persone. E' vero, tantissimi imprenditori operano correttamente, ma tanti utilizzerebbero queste riforme come arma di pressione e di ricatto sui lavoratori. Non dimentichiamo, poi, che l'ultima riforma delle pensioni ha elevato il limite per il pensionamento a 67 e più anni. Mi dite come faranno a ricollocarsi lavoratori e, soprattutto, lavoratrici di 55/60 anni licenziati "senza giusta causa"? E sono lavoratori e lavoratrici che nella maggior parte dei casi hanno ancora a carico figli disoccupati. Figli che, certamente, non troveranno posto grazie al fatto che il genitore è stato buttato in mezzo ad una strada!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog