Cerca

Mia madre ha la licenza elementare e di mestiere lavava bottiglie e bottiglioni estate e inverno e mai è andata in ferie. Mio padre ha la licenza elementare e di mestiere portava ai clienti le bottiglie e i bottiglioni pieni di vino che mia madre aveva lavato e mai è andato in ferie. Io mi sono laureato in medicina e chirurgia all'Università di Pavia con 110 e lode nel 1980 all'età di 25 anni semplicemente facendo una cosa sola: STUDIANDO,CAZZO! Già ai miei tempi esistevano i fuori corso e, tranne qualche rara eccezione, facevano una cosa sola: UNA BENEMERITA FAVA! Il Viceministro sarà anche un figlio di papà,ma coloro che lo contestano mi ricordano i COMUNARDI che invocavano il 18 politico. Avevo amici figli di operai, di contadini, di bottegai e via elencando che avevano un solo ricambio di maglioni invernali e un solo paio di scarpe (e non sto parlando del 1922)e che si sono laureati nei tempi previsti facendo pure loro una sola cosa: STUDIANDO E RESTANDO A BORDO DELLA NAVE,CAZZO! Il loro "lavoro" consisteva nel metterci il meno tempo possibile a laurearsi per alleviare il LAVORO delle madri che lavavano bottiglie, mettevano l'elastico alle mutande in fabbrica, mangiavano ancora la zuppa di caffèlatte alla sera ( e di nuovo non sto parlando del 1922). E' mai possibile che in Italia si debba sempre scegliere tra un viceministro fricchettone e un manipolo di eskimisti d'antan? La saluto Direttore GINO CELORIA

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog