Cerca

Buon giorno Direttore Belpietro , sono amareggiato nel vedere persone volonterose che vorrebbero poter lavorare con il proprio camion e che devono stare fermi per non incappare in qualche ritorsione dei scioperanti , persone che hanno l'impegno di portare a casa quei pochi soldi che servono per mantenere la propria famiglia , senza lussi, ma causa ai soprusi di certi scalmanati si trovano con ruote tagliate e danni ai loro camion per migliaia di euro , costretti con la forza ad aderire allo sciopero.Se una persona vuole lavorare , ha il diritto di non scioperare e di non vedere il proprio mezzo , ancora da pagare per mesi di finanziamento , danneggiato dai scioperanti.Al riguardo dell'autista tedesca che , involontariamente , ha ucciso un scioperante , vorrei sapere perchè è stata arrestata per omicidio colposo , mentre , il comandante Schetttino , con la sua bravata , ha ucciso trenta persone gli hanno concesso i domiciliari. Questa è la dimostrazione che la giustizia non è uguale per tutti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog