Cerca

Eh no cazzo così non va bene! Ho sempre difeso la Protezione Civile, ed i vulcanologi, dalla assurda accusa di non aver saputo prevenire il terremoto dell'Aquila. Ora però non ci sto più. Mi spiego. Il terremoto dell'Aquila diventerà storico perchè ha insegnato una cosa nuova (la cui portata, stante le cose come stanno, nessuno sembra aver ben compreso!), e cioè che lo sciame sismico, anche prolungato, non è un segnale rassicurante contro il verificarsi del terremoto (così come hanno sempre pensato i sismologi... "se la terra si scarica significa che la botta non verrà"… tanto è vero che a l'Aquila, come in altri casi, non diedero alcun allarme) ma è un evento che può precedere un sisma anche di grande entità. Ebbene, dalle cronache di oggi si apprende che il sisma delle 9.06 di oggi, 21/01/2012, è stato preceduto da uno sciame sismico iniziato la sera prima. E' a questo punto che io mi incazzo. Perchè quello che è accaduto dimostra come l'uomo non abbia imparato nulla né dai propri errori, né dai suggerimenti che a volte in capo ad una materia gli giungono (è il caso del terremoto dell'Aquila). Ora, non dico che per il terremoto di oggi i tecnici avrebbero dovuto evacuare l'Italia. Ma mi aspettavo almeno uno stato di preallerta. Invece un cazzo! E no eh! ... e no eh!!!! Così non va, cara Protezione Civile... cari sismologi!!! Il mondo dopo il terremoto dell'Aquila è cambiato ma voi non ve ne siete accorti!!! Sveglia! Calipsom

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog