Cerca

Un popolo di santi , poeti e navigatori . Il comandante Schettino rappresenta il sogno dell'italiano medio : guascone , piacione , elegante , sempre attorniato da belle donne ed una coppetta di champagne in mano . Forse non sapremo mai cosa è passato nella testa di questo comandante esperto , da tutti definito capace , serio e molto professionale . Ma noi italiani siamo un popolo di eroi... Pirati della strada che fuggono dopo aver investito un bambino , un handicappato o un ciclista. Eroi sempre pronti a salire sul carro del vincitore ed adulare il potente di turno : subito svelti e tempestivi a denigrarlo e disprezzarlo nel momento della caduta in disgrazia .Sempre pronti a deplorare le colpe altrui ma ad assolvere le nostre viltà , le nostre ipocrisie , i nostri misfatti ed i nostri peccati .Amen ... Tutti De Falco senza chiedersi perchè in Italia - chi dovrebbe controllare - interviene sempre dopo , a disastro avvenuto .Ossequiosi e deferenti col capetto che si sente Marchionne perchè siede dietro una scalcinata scrivania . Adulatori , reverenti ed obbedienti coll'imprenditore e padrone di turno che critica e si lamenta delle banche dimenticandosi che senza di loro - oberato di debiti - sarebbe fallito da anni ( poi ci pensano i figli , ma questo è un altro discorso ) . Un paese dove i trombati alle amministrazioni comunali divengono , per grazia ricevuta , consiglieri provinciali ; dove i trombati alle elezioni regionali diventano presidenti di qualche fondazione , ente statale od ospedale ( lavorare mai ! ) . Dove gli amici degli amici o le amiche degli amici - senza arte ne parte ( non tutti ovviamente : esisistono sicuramente molte persone serie e capaci ) postulanti miracolati sulla via della poltrona , presenziano consigli di amministrazione delle più importanti municipalizzate d'Italia , aereoporti , fondazioni , R.S.A. etc . L'importante è essere in quota di qualche partito ! Eroi santi , navigatori e poeti . In questa tragedia ci sono purtroppo decine di morti da piangere ; lasciamo alla magistratura svolgere serenamente il proprio lavoro . Noi italiani non abbiamo le doti morali ed etiche per ergersi a giudici integerrimi . Io per primo . Siamo un popolo pieno di tromboni e mai nessuno ha il coraggio di suonarli . Cordiali saluti Danilo Rigosa via Martinengo , 10 Collebeato ( BS ) Tel . 030 -2511105 / 338-5345222

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog