Cerca

Chi vi scrive questa lettera è un gruppo di giovani che crede nella candidatura di Roma ai Giochi Olimpici e Paralimpici del 2020 come un’occasione unica e improrogabile per il nostro futuro e per quello di tutta una generazione di giovani italiani. Abbiamo meno di trent’anni, siamo laureati e laureandi, non apparteniamo a nessun partito politico. Ci chiamiamo GiovaniRoma 2020. In questo nome sta tutto il senso della nostra associazione. Vostra è la decisione da cui dipende il cammino di Roma verso le Olimpiadi. Il Presidente della Repubblica, pilastro istituzionale dell’Italia e portavoce morale della sua storia, ha già espresso la convinzione che quest’occasione rappresenti un’autentica opportunità di rilancio morale, di riscatto internazionale e di sviluppo economico e sociale per tutto il paese. Noi siamo sul ciglio di un presente che ha un lungo cammino davanti ma potrebbe non avere più strade da percorrere. Abbiamo bisogno di una strada, di qualcosa in cui credere, di un orizzonte verso cui guardare, di una causa per cui lavorare. In tutto questo consiste il nostro futuro. La candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2020 è per noi e per la nostra generazione la strada verso il futuro. Vi chiediamo di darci la possibilità di credere. A noi, alla nostra volontà, alla nostra fantasia, alla nostra onestà, alla nostra passione, l’impegno di costruire su questa occasione la realtà dell’Italia che verrà. Non traditeci. GiovaniRoma 2020

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog