Cerca

Ill.mo direttore, sono veramente allibito,per non dire altro,su ciò che accade in Rai con il silenzio assenso di tutti i politici e non. E' normale che in questo momento,in cui si chiede agli italiani sacrifici di lacrime e sangue la Rai si permetta di pagare le prestazioni di un soggetto 300.000 euro a puntata? Quei soldi sono dei contribuenti o no? Qualcuno si rende conto che questa è un'offesa a coloro che sono disoccupati o hanno perso il lavoro e a tutte quelle famiglie che non arrivano a fine mese? La cosa più sconcertante è che nessuno si sia opposto pubblicamente o abbia alzato la voce in maniera decisa a questa cosa scandalosa e, ripeto, offensiva in un momento come questo dove si permette ad un soggetto in una sola serata, ( il suo intervento quanto durerà,20 minuti?), di intascare l'importo che un operaio potrebbe guadagnare in venti anni o ferse più. Ma i sacrifici li devono fare sempre gli stessi comuni mortali? Signor Presidente della Repubblica, Lei non commenta? Signor Presidente del Consiglio, Lei non tira le orecchie ai dirigenti Rai e si oppone a questo scandalo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog