Cerca

PIRATI DELLA STRADA Direttore, menomale che esiste il Fondo per le Vittime della Strada! L’auto di mia sorella, accostatasi momentaneamente sul ciglio della strada per reimpostare il navigatore, è stata tamponata in pieno giorno in una strada della campagna romana da tre “comunitari” ubriachi che si sono ben guardati dal fermarsi. Grazie alla lettura della targa e al pronto inseguimento da parte di un testimone onesto e galantuomo, la vettura dei pirati è stata trovata poco oltre e posta sotto sequestro dalla polizia stradale intervenuta sul posto. Pirati dileguati in piena campagna. Guarda caso si tratta della vettura di proprietà di una “comunitaria” priva di assicurazione RCA. In casi del genere la Compagnia assicurativa non apre neanche il fascicolo del sinistro e spetta alla povera malcapitata rivolgersi al Fondo attraverso un legale. Speriamo bene. Ma vi immaginate la medesima circostanza in un paese dove vige davvero lo stato di diritto come ad esempio gli Stati Uniti?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog