Cerca

Gentile Direttore perché Celentano, da cantante, si è trsformato in moralizzatore al servizio della sinistra? E, soprattutto, perché deve essere pagato cifre pazzesche per questo? E noi siamo così stupidi da credere che sarà pagato con i soldi della pubblicità? Come la mettiamo con la clausola firmata da Claudia Mori secondo la quale lo spazio/tempo di cui godrà il molleggiato sarà esente da interruzioni pubbicitarie? E i miei soldi, quelli del canone, vanno a suo beneficio? Siamo malati gravemente; profondamente masochisti. Pensare che Celentano era un buon cantante.... Cosa gli ha fatto pensare di poter fare il profeta? Quale il terreno su cui ha potuto costruire il personaggio che recita? Mortificandoci, pagato da noi tutti. E andare a Sanremo a buttare uova marce in testa a questo oramai sedicente padre della patria? Cordiali saluti, Chiara Del Nero Varese

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog