Cerca

Gentile Direttore, si parla tanto di lavoro, facilitazioni per posti di lavoro e quant'altro. Sono una donna di 50 anni, ancora per pochissimo lavoratrice autonoma nell'ambito delle assicurazioni,dico per pochissimo perchè non riesco piu a pagare nulla e nemmeno sopravvivere pertanto chiuderò la mia partita iva. E' da un anno che sono alla ricerca di un lavoro, qualunque lavoro, che mi permetta la sopravvivenza, le uniche risposte che ricevo è che ho troppi anni!! troppo giovane per la pensione benchè ho 35 anni di contributi e tropo vecchia per essere immessa nel mondo del lavoro! Triste dover dire ai propri figli c'è solo questo da mangiare.... centellinare i pochi spiccioli per fare la spesa.. e poi sentire alla televisione che aumenteranno i posti di lavoro!!!! Il ragazzo di mia figlia ha 30 anni e anche lui troppo vecchio per l'apprendistato...poche e precarie esperienze lavorative fan di lui e anche di me fantasmi della società. Capisco quegli imprenditori che subissati da debiti (come li capisco...sono anch'io nelle stesse condizioni) si sono tolti la vita....a me manca anche quel "coraggio" o "vigliaccheria"ma la situazione che da un paio d'anni sto vivendo non mi da altro a cui pensare! E' triste ogni giorno indossare una maschera per nascondere la propria situazione..questa maschera si è anche consumata e quello che fa ancora piu male è vedere la proccupazione costante negli occhi dei figli che vedono la loro madre in uno stato di frustazione totale mentre invece dovrei dare loro coraggio...... Non sto elemosinando comprensione o compassione sto cercando in tutti i modi di poter lavorare. Ringrazio per la possibilità di aver reso noto " un'altra triste storia" che oggi in tanti stiamo vivendo. Con osservanza CLARO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog