Cerca

Buon giorno Direttore, Le scrivo al riguardo della trasmissione di porta a porta di ieri sera , con ospiti tutti i maggiori conduttori, rai , di prima serata. Il tema era il canone della tv. Tutti si prodigavano a santificare il canone . Mara Venier , chiedeva stupita se doveva pagarlo due volte , dato che aveva una filippina assunta e Vespa rispondeva che doveva pagarlo solo una volta, certo che se questa è l'intelligenza di questi presentatori siamo messi male. Tutti e dico tutti, lanciavano idee su come fare per far pagare a tutti il canone , sondaggi in cui gli intervistati dichiaravano ,per la maggior parte , la felicità del canone. Questi personaggi che prendono centinaia di migliaia di euro ,che paghiamo con il canone , provino loro a guadagnare 1000 euro al mese e vediamo se sono felici del canone. Giletti racconta di una vecchietta che si arrabbia nel sentire il vicino che non paga ,mentre lei ne è felice ,forse non sa che dopo i 75 anni si è esenti.Perchè devono preoccuparsi del canone ,dovrebbbero pagare loro il 70% di tasse dal momento che guadagnano cifre vergognose. Provini a vivere con un misero stipendio e quando arrivano a fine mese che non hanno i soldi per mangiare , si faranno un panino imbottito con il cedolino del canone. Vespa insisteva sul fatto che la rai fa servizio pubblico con poca pubblicità,sarà anche vero , ma la pubblicità è inferiore nelle ore di bassa programmazione , gli orari di punta ,prima serata , la pubblicità mi sembra uguale alle rete commerciali. Provino un sondaggio se si è contenti pagare il canone per mantenere tutti gli amici degli amici dei parenti degli amici, vedranno che bel risultato. E poi provino la trasmissione con un contraddittorio e non con tutte persone mantenute dal canone che non sanno fare altro , si sono insediati in rai e ci stanno per una vita. Andate a lavorare in fabbrica e poi ditemi la vostra felicità di pagare il canone . Saluti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog