Cerca

Anche la stampa spesso è strabica e guarda il dito e non la luna:corposi ar- ticoli per commentare le scelte di Celen- tano (il dito) e non gli astronomici com- pensi decisi dalla RAI (la luna) con i soldi (a riscossione forzosa)del canone. Almeno da Libero,meritevole di una cam- pagna avviata dal Direttore e dalla brava Maglie,avremmo gradito l'occasione per rinverdire la citata campagna ricordando, magari,che la solita scusa della Rai cir- ca il rientro con la pubblicità non la assolve ecc.(Le lettere è bene che siano brevi ma o il Direttore o la Maglie fa- rebbero bene a illustrare la differenza accettabile tra le reti private e la Rai nochè sollecitarla a criptare le frequen- ze per poter legittimamente pretendere "canoni" da chi vuol seguirla) Sandrocchia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog