Cerca

Visto che ormai si sta creando uno stato di polizia gestito dalla casta ladra e dai suoi lacchè l'unica speranza è che si crei un movimento di disobbedienza civile e se davvero siete dei giornalisti liberi e non asserviti avete la possibilità di promuovere tra la gente che vedo esasperata e consapevole, per fortuna non siamo tutti pecoroni!, un movimento libertario che non accetti più compromessi e dilazioni con i delinquenti che se la spassano alle nostre spalle.A casa, a casa cioè in galera!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog