Cerca

Egregio Direttore,visto che il senatore Monti ha aperto un filo diretto con i cittadini e,dopo aver letto, la patetica mail della bimba di 2 anni che guarda in tv "nonno Mario",vorrei farLa partecipe di quanto fatto. Anch'io ho mandato una mail a "nonno Mario" e come Lei potrà notare mi sono riferita alla persona senza il"lei" maiuscolo e ciò non per errore ma volutamente in quanto non porto rispetto ad una persona che sta colpendo le famiglie monoreddito ed in più si permette di offendere i nostri figli. Le invio il testo: Senatore Monti, ho sentito la sua intervista a Matrix dove enunciava la "monotonia" del posto fisso. Potrei condividere il suo pensiero se in Italia ci fosse una certa possibilità di poter cambiare lavoro ma, vorrei farle presente che, già avere un lavoro precario di 3 mesi è come vincere una piccola lotteria. Io faccio parte di una famiglia monoreddito:padre, madre e 2 figlie di cui una laureata e una iscritta all'università. Non le sto a descrivere i sacrifici (lei non potrebbe capirli) fatti da tutti noi per poter avere una casa di proprietà e poter dare un'istruzione alle nostre figlie e vorrei cortesemente chiederle una cosa. Essendo lei un senatore A VITA e perciò triste per la "subita" monotonia, le faccio una proposta per alleviare le sue "pene": a partire dal mese di marzo faccia fare per 1 mese (a rotazione) il suo lavoro al Senato ai giovani disoccupati, ai precari, ai pensionati, ecc..... così con quanto guadagnato in un mese costoro possono camparci per un anno e lei sicuramente supererà la "subita" monotonia. Vorrei farle notare anche, che senza posto fisso nessuna banca da credito per poter permettere ai giovani di potersi costruire qualcosa per il futuro. Spero possa accogliere la mia proposta ed eventualmente la prego di far lavorare al Senato (per 1 mese) anche le mie due figlie, così oltre ad avere un reddito potranno anche fare un'esperienza di vita nei palazzi del potere. In attesa di risposta saluto, Annamaria Perin

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog