Cerca

Vorrei sapere che motivo di lamentarsi hanno i magistrati se dovessero pagare in caso di errore grave per una sentenza sbagliata.Ma perchè forse il medico che sbaglia non paga,e sono proprio liro a condannarli,l'ingegnere che sbaglia i calcoli non paga,e sono proprio loro a condannarli,e così in tutti i campi dove vige il detto "chi sbaglia paga".Mi dovete spiegare perchè i magistrati no.E non tolganp la scusa che se passa l'emendamento hanno paura di emettere sentenze per non sbagliare e dover risarcire.Lo vadano a dire a quel siciliano che hanno prima condannato e poi dopo 4 anni di galera si sono accorti d'aver sbagliato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog