Cerca

POLITICI...AGGRAPPATI AGLI SPECCHI ? A questi politici,pur di sopravvivere, sembrano mancare completamente i principi della medicina..non conoscono il bisturi ele riforme sipreannunciano tiepidamente? Dall'UDC Casini, ospite della L.Gruber, non ne ho sentita una buona. Certo la solidarietà di casta nella politica è inimitabile : doveva soltanto suggerire che il futuro sbarramento percentuale dovesse essere inferiore alle sue attuali forze parlamentari. Casini : "Entro dieci giorni presentiamo legge su finanziamento pubblico...che deve andare solo a quei partiti che abbiano la certificazione della trasparenza". Meglio se avesse proposto un auto finanziamento? Ed ancora, sulle riforme costituzionali. Legge elettorale : appare chiaro che non si può cambiare il sistema di voto se, prima, non viene fissato il numero dei parlamentari. Si è sempre sentito parlare di dimezzamento (più recentemente di un terzo) dei parlamentari e, in TV, da questo ex DC gli ho sentito dire che, procedendo per gradi,si potrebbe ridurre di "un centinaio di parlamentari per ogni successiva legislatura".A costoro mai verrebbe in mente di contrapporre questi risparmi alle tante ore che potrebbero aumentare di lavoro operaio? Questa "aperta" concettualità politica che, purtroppo, continua a non tenere in alcun conto criteri di giustizia con gli altri cittadini peninsulari.Il ricordo da una Bicamerale dalemiana non è poi così lontano...mentre il nostro Prof rimane in..."obtorto collo"? Saluti. Angelo Mandara

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog