Cerca

Genova,la ex Superba,è diventata il Bronx d'Italia. 16 Dicembre, mentre comprava le sigarette in via Bertolotti, a Cornigliano, Emanuele La Torre è stato aggredito da due persone che volevano cinque euro per comprare le sigarette: uno dei due gli ha sparato a una gamba. Ha ipotizzato che fossero albanesi o romeni. 19 Gennaio,al culmine di una rissa provocata da alcuni tunisini che si erano presentati al night “Mondo nuovo” di via Venezia per riscuotere un debito di 3 mila euro da una ballerina del locale,un boss di medio calibro della mala­ vita albanese spara in aria. Ieri,in via Quarnaro ad Albaro,quartiere "in" del Capoluogo ligure,l'albanese 27ebbe Andry Muharremi, è stato "sparato" dritto alle gambe da quattro connazionali dopo accurato pestaggio. Il pestato non è uno stinco di santo,perchè,in Italia da 12 anni, era stato arrestato nel luglio del 2010 dalla squadra mobile di Genova nell’ambito del­ l’operazione cosiddetta Lockpickers: si trattava di una banda specializzata in furti in appartamento e nei bar (per far razzia di incassi dei videopoker) condotti facendo saltare il nottolino delle porte blindate. Andry era uscito dal carcere di Marassi alla vigilia di Natale per scadenza dei termini. Ma anche lontano da Genova,al confine ligure-toscano,a Sarzana,gli stranieri (stavolta comunitari,anche "in reati"...) danno il meglio di sè. Ieri hanno rubato fili di rame e i bulloni che collegano gli scambi dei binari della ferrovia Genova-Roma vicino alla stazione,mettendo a repentaglio la vita di centinaia di persone che in quel momento si trovavano a bordo dei treni. Last but not least,c'è a Genova pure il fenomeno dei nomadi stanziali. Io continuo a chiedermi,seppur infantilmente e senza costrutto,chi sarà mai quel dottore che ci ha ordinato la sciagurata cura dell'accoglienza a tutti i costi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog