Cerca

Come al solito in Italia tanti misteri e poca trasparenza, e non mi riferisco al caso Mitrokhin o a Ustica o a un'infinità di altre situazioni mai chiarite del tutto, ma anche a un governo che, piacesse o meno, è stato eletto con voti dei cittadini e d'improvviso è scomparso per far posto ai tecnici. Un governo che fino al giorno prima non aveva alcuna intenzione di dimettersi. Che cos'è successo nell'arco di un giorno o di una notte ? Coloro che hanno dato il voto a quel governo hanno tutto il dirito di sapere quale grande forza ha annullato il loro voto, ossia la volontà della maggioranza che si chiama democrazia. E non tiriamo fuori la balla dello spread e del buon nome della nazione, perchè con Monti le difficoltà sono rimaste invariate. Unica differenza: una gragnuola di tasse. Se siamo in democrazia le risposte devono essere chiare e ufficiali. La questione non si può chiudere qui, c'è uno spessore politico che va approfondito. E ciò non riguarda solo Berlusconi. Se la sinistra avesse avuto un suo uomo al governo e se i voti che l'hanno fanno nominare primo ministro, improvvisamente fossero diventati carta straccia, avremmo avuto cortei, proteste e scontri con gente urlante. Certo anche noi stiamo a chiederci che cosa è successo, anzi, perchè è successo. E' una scomoda eredità della guerra fredda ? Siamo destinati a diventare lo stato servo scioco della Germania. Dobbiamo indebolire l'Italia e le nostre industrie per fare spazio a quelle tedesche ? Un nostro spread alto ha facilitato il collocamento sul mercato dei titoli tedeschi ? E tante altre domande che, signor Impusino, non c'entrano per nulla con le ragazze di Berlusconi perchè di queste cose i mercati e la politica internazionale se ne fragano altamente. Interessano solo il gossip e la stupidità di tanta gente che guarda la pagliuzza ma non vede il trave. Se poi si trattasse della minaccia di un'azione sulle aziende di Berlusconi o sulle frequenze, allora saremmo in àmbito chiaramente vessatorio e la situazione assumerebbe una consistente gravità. Sarebbe il modo peggiore per annullare tutte quelle schede elettorali che hanno dato il voto al PDL. Cordialmente giulio rossi valdisole milano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog