Cerca

Tempo fa scrissi sul sito Governo.it una mail per porre all'attenzione del governo la situazione degli esodati e della classe (sfigata) del 1952, oggi mi hanno risposto e questa che allego è la mia controrisposta al sito: State inviando a tutti coloro che vi scrivono la stessa lettera da me ricevuta oggi che allego: Gentile signor Scaramella, La ringraziamo per il messaggio inviato nel quale ha espresso al governo alcune considerazioni che, a suo giudizio, sono utili e necessarie per alimentare la crescita dell’economia italiana e per incentivare l’equità sociale e contributiva. Il governo, sin dal giorno del suo insediamento, si è impegnato a individuare le misure normative necessarie per allineare l’economia italiana agli standard europei, stimolando la crescita e riducendo – con l’obiettivo finale di abbattere – le disparità sociali. È un compito difficile, ma non impossibile. Per riuscire c’è bisogno anzitutto della fiducia degli italiani. Le misure varate finora hanno bisogno di tempo per produrre gli effetti sperati. Soprattutto, c’è bisogno del supporto attivo e della partecipazione di tutti i cittadini italiani. In questa fase così delicata per l’economia nazionale, tutte le idee, le proposte, i suggerimenti, e così anche le critiche, sono strumenti preziosi per orientare l’attività del governo. Nella speranza di poterci avvalere ancora, in futuro, della sua partecipazione, desideriamo ricordarle che è possibile seguire l’attività del governo attraverso il sito ufficiale: www.governo.it. La informiamo inoltre che stiamo lavorando per migliorare la comunicazione con i cittadini. Presto sarà possibile partecipare a sondaggi online e seguire l’attività del governo attraverso i principali social network. Cordiali saluti ufficio stampa e delle redazione. Ma ci credete davvero imbecilli? E' la stessa lettera ricevuta, cambiando il nome e facendo un bel copia e incolla, da Lorella Giorgi. Queste due belle lettere saranno immediatamente inviate ai quotidiani nazionali per far vedere l'efficenza del tanto decantato sito del Governo Italiano, noi non varremo per voi niente ma abbiamo una cosa che a voi manca: l'onestà, ci battiamo per i nostri sacrosanti diritti e non prendiamo migliaia di euro per fare dei copia e incolla prendendo per il culo chi crede in questo governo di burocrati e fantocci. Con tutto il mio disprezzo. Franco Scaramella

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog