Cerca

Stimato direttore, voglio portare alla sua attenzione la situazione relativa al concorso notarile che si svolgerà la prossima settimana a Roma all'Hotel Ergife. Lunedì è il primo giorno di concorso, cosegnano i codici circa 3000 persone e a tutt'oggi nessuno ha ritenuto opportuno rimandare le prove. A parte i probabili problemi di accesso e di organizzazione, evidentemente a nè al Ministro di Giustizia nè al Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato interessa la necessità di garantire a tutti i concorrenti la possibilità reale di partecipare al concorso. Questa volta quindi la selezione sarà una vera e propria prova di sopravvivenza; del resto si sa, il primo requisito per fare il notaio è avere i mezzi per recarsi a Roma in Via Aurelia...Questo oltre al solito schifo di raccomandazioni, è chiaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog