Cerca

Oggetto: Invio Documentazione al Vice Presidente della Commissione Europea On. Antonio Tajani a seguito del suo annuncio al TG5 del 12 – 02 -2012 - H: 12.30 al riguardo delle possibilità di ottenere dei speciali finanziamenti per lo sviluppo del Lavoro quindi mi rivolgo al Vice Presidente Comunità Europea di valutare il mio Progetto Federale descritto di seguito e quindi contattare il Presidente Prof. Luca Zaia per fare un programma di finanziamento a fondo perduto per iniziare il Progetto in Base alla Normativa Federale / Sociale già in vigore solo nella Regione del Veneto la N° 5 del 2010, quindi invio per conoscenza anche al nostro Governo Italiano e al Presidente della Repubblica al Prefetto antimafia di Venezia al presidente della Regione del Veneto e la Popolo Italiano /Veneto, sulla situazione del continuo Ladrocinio di Milioni di Euro Pubblici e nessuna attenzione per fare il Progetto Federale Sociale in Base all’articolo N° 5 della Costituzione Italiana, e della Normativa Federale della Regione del Veneto la N° 5 del 2010 quindi fare un’apposita Cabina di Regia per metterla in Pratica e comunicazioni al Ministro degli Interni Prof.ssa Rosanna Cancellieri e al Prefetto di Venezia di istituire uno speciale corpo contro il Ladrocinio dei fondi speciali per Venezia e per le Bonifiche della zona industriale di Marghera (VE) per cui i 20 Milioni di Euro sono della Regione del Veneto, e sono già pronti per fare le "GARE" Pilotate, quindi c’è bisogno di un corpo antiladrocinio speciale, formato da ex Banditi Bastardi Pentiti Specializzati in questa Materia molto in Vigore oggi il Ladrocinio Legalizzato, e quindi passare ai raggi X tutti i politici che hanno a che fare con gli appalti in genere (specialmente i Assessori Regionali che Prediligono le Piccole Imprese di Proprietà degli "Amici dei Amici" che sono le più facilmente corruttibili, utili solo per tirare fuori la famose "Mazzette" e che poi queste piccole aziende chiudono (buttano i documenti in acqua) e quindi poi aprono altre aziende a nome di altri prestanome e cosi via.. altro che Camorra..!! ragazzi..!! la camorra a confronto sono solo dei ruba galline ..!!) e quindi Ministro Prof.ssa Rosanna Cancellieri nel famoso "PATTO" anti Mafia Veneziana, che ha firmato con il Prof Luca Zaia, è necessario aggiungere la clausola di accettazione da parte dell’Assessore competente che firma per accettazione tutte le sue responsabilità penali senza appellarsi al regolamento Regionale, ossia ora non sono attaccabili, (dobbiamo avere l’elenco fiscale di tutti i suoi beni di lui e famiglia) ebbene oltre tenere sempre sotto i raggi XX i Politici referenti alle "GARE…!! " è necessario controllare anche gli "Amici degli Amici" e relativi parenti e amici degli amici, Cara Rosanna e chi non vuole significa che è Lercio Sporco proprio dentro nell’animo, e quindi esca subito dalla politica al servizio del popolo sovrano (per esempio Prof.ssa Rosanna Cancellieri parecchi anni fa al Casinò di (VE) era in vigore una regola ossia: il parente di un Grupie del Csinò (VE) non poteva entrare a giocare al Casinò, per evitare possibili Ladrocini, così almeno questa possibilità era scongiurata, ma..lo stesso i Grupie truffavano con altri Ladri il processo è durato 15 anni capito..!!) Marcon – Venezia 12 - 02 -2012 Da Maurisio Scarpa, Via C. Ceolin, 22-30020-Marcon – Venezia, Tel. Cell. 3382018306 Spetta.le Comunità Europea B-1049 Brussels Belgium Segreteria Particolare del Vice - President On Antonio Tajani of the European Commission CAB-TAJANI-WEBPAGE@ec.europa.eu Alla Cortese Atte.ne del On,Antonio Tajani Vice-President of the European Commission Spetta.le Presidenza del Consiglio dei Ministri Palazzo Chigi - Roma Segreteria Particolare del Presidente del Consiglio Prof. Mario Monti Alla Cortese Atte.ne del Prsidente del Consiglio dei Ministri Prof. Mario Monti Spetta.le Comune di Quarto d’Altino Venezia Segreteria Particolare del Sindaco Dr.ssa Silvia Conte Segreteria Particolare del Sindaco di Quarto d’Altino Dr.ssa Silvia Conte Alla cortese attenzione del Sindaco di Quarto d’Altino (VE) Dr.ssa Silvia Conte Alla Cortese Atte.ne dell’Assessore al Bilancio Comune Quarto d’Altino (VE) Dr. Guido Sartoretto Spetta. le Regione del Veneto Palazzo Balbi San Marco Venezio – Veneto/ Italia Tel. 041 2792863 – 2864 Fax. 041 5242524 Segreteria Particolare del Presidente della Regione Veneto, Federale Pilota Prof. Luca Zaia Segreteria Federale: responsabile Fabio Gazzabin Spetta.le Ministero dello Sviluppo Economico – Roma Segreteria Particolare del Ministro Prof. Corrado Passera Alla Cortese Atte.ne del Ministro dello Sviluppo Economico Prof. Corrado Passera Spetta.le Associazione Comuni Italiani Segreteria Particolare del Presidente Dr. Luciano Salvati Alla cortese attenzione del Presidente Dr. Luciano Salvati Oggetto: Invio Risposta alle considerazioni del Presidente Dr. Luciano Salvati Egregio Signore, Dr. Luciano Salvati, la ringrazio al riguardo delle sue considerazioni positive al riguardo dei miei Progetti Federali / Sociali Tramite la Normativa Federale Regione del Veneto N° 5 del 2010, adatta per risolvere il Tema Lavoro e della Delocalizzazione delle nostre aziende verso paesi dove la Pressione Fiscale è del 22 / 25 % mentre noi raggiungiamo una pressione Fiscale del 60 % e oltre, le mie lettere che invio all’attenzione delle maestranze Politiche sono allo scopo di aiutarli a capire che bisogna cambiare metodo e politica nel proporsi nei mercati internazionali spero di riunire i Politici (distrarli dai soliti Ladrocini quotidiani) e formare un gruppo di lavoro compatto e unito per salvare il salvabile (con la "SIRMA Refrattari" di Marghera (VE) non ci sono riuscito, alla Massoneria occorre il Sito deve ripulire dai insediamenti industriali la zona) e quindi organizzare un Gruppo di lavoro Politico e pratico, affinché siamo ancora in tempo utile, ci sono ancora delle possibilità (tramite un’apposita "Cabina di Regia" ) per fare questi progetti Federali / Sociali, quindi spero di riuscire a parlare con i Politici che girano e Svolazzano attorno alla DITEC, ubicata nel Comune di Quarto d'Altino (VE), per cui con questa azienda vorrei fare il progetto Federale Pilota di cui sopra. Ebbene Dr. Luciano Salvati "Sembra" si stiano indirizzando verso i miei suggerimenti tecnici sulla Normativa Federale N° 5 del 2010 della Regione del Veneto, e per il momento "Sembra" che i Politici Veneti abbiano chiesto alla Multinazionale Svedese Assa-Abloy, che 3 anni fa acquistò la DITEC di quarto d’Altino (VE), ebbene hanno chiesto di cederla a un possibile imprenditore oppure ad Gruppo Italiano, ma caro Dr.Luciano Salvati Sicuramente i Nostri Politici NON sono per nulla Indirizzati ad Realizzare il Sistema (Federale / Sociale di cui sopra, il motivo è che non hanno ne la cognizione Federale necessaria ne le capacità) ossia. Fare Come è previsto dalla Normativa Federale N° 5 del 2010, che prevede gli ex dipendenti dell’attuale DITEC, entrano nella società "Nuova DITEC" in Compartecipazione alla Proprietà ed agli Utili d'Azienda, come appunto Prescrivono la Normativa Federale Regionale N°5 del 2010, (solo per le aziende che intendono usufruire di questa Normativa Federale) e che inoltre protegge sia l’azienda e sia gli ex dipendenti che in questo caso possono usufruisce agevolazioni fiscali e di tutte le Garanzie Bancarie / Assicurative contro un'Eventuale Fallimento dell'Azienda stessa, ossia agevolazioni su quella nuova che viene costituita la "Nuova DITEC" e quindi per questo motivo è Necessario Istituire un'apposita "Cabina di Regia" Federale Istituzionale, che ha il potere e lei mette in pratica la Normativa Federale, ebbene questa "Cabina di Regia Federale" è utile per realizzare la prima azienda in Veneto a conduzione Federale / Sociale e quindi guidarla sui mercati internazionali aiutarla sulla ricerca tecnologica quindi con la partecipazione attiva delle Università e del Centro Ricerca delle Nano Tecnologie di Marghera (VE). E quindi è Necessario che il Progettista dell'idea Federale Maurisio Scarpa Partecipi e Guida l'organizzazione Sino alla Completa Realizzazione del Progetto Federale, mentre invece caro Dr.Luciano Salvati succede che i Politici leggono le mie Spiegazioni (ma non fanno squadra tra di loro, impossibile specie adesso che ci sono le elezioni in corso d’opera, bisticciano anche all'interno del loro stesso partito) e quindi si danno colpi bassi senza esclusione di colpi tutto il giorno e giocano con la pelle della Gente Bastardi Schifosi, ebbene Se Poi qualcuno fa qualcosa ebbene è per il motivo che "Scimmiottano" i mie Suggerimenti, ma siccome che i miei suggerimenti le leggono in tutto il mondo, quindi poi devono fare delle modifiche per rendere diverso il modo di spiegarlo, ma che alla fine poi si indirizzano sui miei Progetti Federali, Praticamente agiscono sempre da Mentitori Patentati, Modificano anche i Termini usati Bastardi, non hanno neanche Umiltà Intellettuale...Si..!! Sono solo degli Attori Eccezionali, in questo hanno un primato eccezzionale nella Storia, ricordate amici è Sempre Stato Così questo è il Loro Mestiere Infame Promettere in Modo che Poi sti Bastardi Possono Uscire dalla Menzogna Dicendo Colpa Dello SPREAD oppure la Colpa è del Famoso "BAJONT" (ossia di Nessuno) poi quando proprio la Mer..a li sta sommergendo, ebbene amici allora tutti d’accordo "per amor di Patria" Mettono dei Tecnici "Senza Volto"al Governo e li Autorizzano a Fare una "Strage di Innocenti" e Contemporaneamente fare i Finanziamenti alle loro Grandi Opere e BUSUNES che già erano avviati con le "Mazzette vada e Venga" e poi la Ciliegina sulla Merd..a ebbene amici Pantaloni gli Fanno Approvare anche una Nuova legge Elettorale che li confermerà Vincenti Solo Loro Bastardi Criminali Patentati, e questo nonostante ogni giorno escono i loro Ladrocini di Miliardi di Euro 1980 Miliardi per l’esattezza che noi paghiamo solo gli Interessi Maturandi con le "Lacrime di Sangue". Quindi Caro Dr. Luciano Salvati, questi Criminali si Presentano alla DITEC di Quarto d’Altino (VE) e quindi poi inevitabilmente non riescono neanche attivarla e..!! Falliscono Miseramente, e questa constatazione mi fa stare male se anche percepisco un certa gioia e spero dentro di me su un possibile buon risultato almeno prolunghiamo l’angonia del personale e della DITEC per un paio di anni in più, ma…caro amico Conoscendo (I Miei Pollastri Politici hanno Sempre Agito Così) appunto anche con la "SIRMA Refrattari di Marghera (VE)" e la VINYLS / EX INEOS anche con queste aziende stesso procedimento come succede oggi alla DITEC di quarto d’Altino (VE) ossia alla VINYLS /EX INEOS trovarono un imprenditore (che fù patrocinato dal Sindaco di Venezia il Massone Prof. Maximo Cacciari) l’Imprenditore della chimica il Prof, Sartor di Treviso che voleva appropriarsi solo della Linfa dell’azienda VINYLS ossia la clientela, poi cercare di succhiare finanziamenti ma..con questi Criminali Bastardi non è stato possibile mettersi d’accordo sulle provvigioni e quindi è fallito tutto (mentre il mio Progetto Federale è congeniato per non lasciare lo spazio al Ladrocinio allora neanche mi interpellano sti porci schifosi bastardi) stessa cosa succederà con la DITEC, pensa un po’ è impossibile che ora cambiano Sistema Ladrocinio della politica sporca, quindi non esiste l’umiltà intellettuale esiste sola la presunzione di sapere, mentre c’è sempre da imparare qualcosa dalla vita. Ebbene Caro Luciano Salvati ti ringrazio delle tue buone considerazioni sui miei progetti Federali Sociali, ti auguro buon lavoro Buondì Maurisio Scarpa WSMarco Allegato di seguito le leggi della Costituzione Italiana per cui con questi principi legali è possibile uscire dalla situazione in cui questi Bastardi ci hanno inguaiato "Art . 5: La Repubblica, una e Indivisibile, Riconosce e Promuove le Autonomie locali; Attua nei Servizi che Dipendono dallo Stato il più Ampio Decentramento Amministrativo; Adegua i Principi ed i Metodi della sua Legislazione alle Esigenze dell’Autonomia e del Decentramento." Di Seguito l’articolo della "La Nuova" di Sabato 26 – Febbraio- 2011 : << Partecipazione Dei Lavoratori alla Proprietà e agli Utili D’Impresa >> VENEZIA. La Corte Costituzionale ha bocciato il ricorso del governo contro la legge regionale sulla partecipazione dei lavoratori alla proprietà e agli utili d’impresa. A questo punto, oltre ad essere riconosciuta la piena legittimità della normativa che in Veneto, unica regione d’Italia, ha introdotto, si apre la strada per l’adozione della legge anche a livello nazionale, Franco Bonfante (PD),ispiratore della legge 5 del 2010. La normativa stabilisce che ad avere diritto ad intraprendere questa strada non saranno esclusivamente i dipendenti stabilizzati, ma anche quelli con contratto a tempo determinato, interinali e atipici, oltre che i lavoratori a riposo e quelli delle società collegate. Se per le imprese che aprono a questa innovazione sono previste agevolazioni creditizie, esenzioni e vantaggi fiscali, i lavoratori avranno la possibilità di accedere a prestiti agevolati e ottenere esenzioni e riduzioni tributarie oltre che una garanzia assicurativa o bancaria in grado di proteggerli dal rischio di insolvenza o fallimento dell’impresa." Ebbene Gentile Sindaco Dr.ssa Silvia Conte, a parte di tutte le Balle che le raccontano le delegazioni dei politici che andranno in Svezia a dire alla casa Madre della DITEC, che per favore non Delocalizzano la DITEC sai quanto gliene frega ai Svedesi dei nostri operai, ebbene cara Sindaco Dr.ssa Silvia Conte, bisogna agire da Imprenditori / Politici d’assalto come dice il Progettista Federale sconosciuto Maurisio Scarpa, ossia creare la "Nuova DITEC" ( posso spiegare molto bene come agire come fare) ebbene la "Nuova DITEC" che lavora parallela alla "Vecchia DITEC" e sarà Guidata dalla "Cabina di Regia Regione del Veneto" con tutte le garanzie sia della qualità e certificazione dei prodotti Veneti e sia Garanzie della Serietà delle consegne, in più la "Nuova DITEC" sarà collegata alle nostre università e al centro di ricerca Vega di Marghera (VE) che certificherà le produzioni e farò ricerca continua per migliorare la produzione il commercio dei prodotti e l’innovazione dei prodotti al passo con le tecnologie quindi altri posti di lavoro qualificato, Ebbene Dr.ssa Silvia Conte leggendo l’articolo di cui sopra può capire il motivo per cui bisogna istituire in Regione del Veneto un’apposita Cabina di Regia Federale Sociale dove collaborano un rappresentante per ogni categoria assieme ai relatori costituzionali della Regione del Veneto della Provincia di Venezia dei Comuni di Venezia, con la Partecipazione attiva del Progettista Federale Sociale Maurisio Scarpa al quale è sufficiente dargli un normale stipendio, lui è ben felice di lavorare per la Gente, come capisce ci sono particolari da sviluppare, in pratica nasce completamente la "Nuova DITEC" ebbene scelte diverse a quella sopradescritta ossia chiedere Come stanno facendo i Politici ossia: "chiedono alla Assa-Aboly di cedere vendere lo stabilimento DITEC di quarto d’Altino a un Imprenditore" ebbene lei Dr.ssa Silvia Conte provi a pensare cosa risponderebbe al loro posto !! " lei direbbe ma.. certo signori..!! così poi vendete voi il mio prodotto nel mondo ..e..!! direbbe così e !! oppure lei Dr.ssa Sivia Conte da buona imprenditrice, stipulerebbe un contratto internazionale e metterebbe moltissimi paletti di sbarramento industriale in modo di limitare al minimo la concorrenza della "Nuova DITEC ", così in questo caso passerebbero dei mesi per gli accordi, (Capisce Dr.ssa Silvia Conte le ricordo che anche con la "VINYLS ex INEOS di Marghera (VE)" all'inizio come oggi per la "DITEC" c'erano molti acquirenti interessati all'acquisto della VINYLS, ma poi L'ENI (la casa Madre – come ora è la Assa-Abloy per la DITEC oggi) ebbene l'ENI allora faceva Richieste Commerciali Impossibili da Sostenere e quindi gli Acquirenti Sparivano e oggi cara Sindaco Dr.ssa Silvia Conte, ebbene siamo già arrivati alla Fine della VINYLS ) Dr.ssa Silvia Conte ma come può la Assa-Abloy cedere la "DITEC" che lei la stessa Assa-Abloy vende il stesso Prodotto in tutto il mondo..e..!! quindi fra due mesi si concluderanno negativamente tutte le trattative commerciali con gli acquirenti e con un nulla di fatto e quindi poi di conseguenza i nostri politici dea.. Me.. a dovranno recitare il "Mea Culpa" e scusarsi con la Assa-Abloy di avergli fatto perdere denaro e del tempo è così come al solito, sono sempre le stesse tecniche Criminali e delle operazioni dei Banditi (notate che a un certo punto ogni volta i politici del Veneto sono da tre legislature sempre gli stessi, ebbene fanno saltare fuori un acquirente per l’azienda, (che poi sempre si viene a conoscere che è un "Amico degli Amici") e che i Politici tengono nascosto sino all'ultimo momento, chissà perchè) è esattamente stesso procedimento come successe con la SIRMA Refrattari di Marghera (imprenditore Criminale Bastardo con il compito di ripulire la zona industriale di Marghera fa parte del disegno Massonico di altri interessi per Marghera che la Massoneria Veneziana sta portando avanti inesorabilmente da anni) ed è successo con tutte le altre aziende di Marghera (VE) la VINYLS, ricordate la Presidente della Provincia di (VE) Dr.ssa Francesca Zaccariotto (il tempo quando la Presidente aveva appena acquistato due Lapadari di Murano opere del famoso Maestro Seguso, Lampadari da 30 Mila Euro l’uno, per il suo ufficio di Venezia, ebbene amici Pantaloni la Presidnte si è arrampicata sulla Torre 180 Metri con i Tecnici la Perito Chimico Nicoletta Zago della "VINYLS ex INEOS" che protestavano e..!!) e poi Cara Sindaco i Politici dicono che la Colpa è dello SPREAD oppure sarà del solito BAJONT (ossia di Nessuno) ma il nostro grave Tema è che nostri Operai e tecnici sono già adesso in Mezzo alla Strada. Gentile Sindaco Dr.ssa Silvia Conte per favore conservi questa lettera vedrà come va a finire questa triste e criminale situazione della DITEC, per il motivo che se nel "Mezzo" nella trattativa di acquisto della DITEC, NON c’è il sistema Federale ossia tramite la Normativa Regione Veneto la N° 5 del 2010 per cui la protezione sia del Lavoro sia della Proprietà, ebbene appena l’imprenditore acquirente si sarà impadronito del mercato anche lui delocalizza la DITEC Signora Sindaco con una pressione fiscale del 60% e oltre e il trasporto che costa il 15 % del valore commerciale e tutti i paletti dei signor NO del Governo attuale dove vuole andare e..!! tenga questa lettera e poi la rileggiamo e ne parleremo con il Popolo Veneto quando andate a chiedere loro la preferenza al voto amministrativo Buondì da Maurisio Scarpa WSMarco WSMarco e la Serenissima Veneta, le ricordo il nostro codice dettato da uno dei migliori Pontefici della Chiesa Cristiana, Codice: "Acqua, Salute, Libertà, Fede, Serenissima" ogni Pietra che compone Venezia, parla in testimonianza della sua cultura Millenaria, Venezia è un Sito composto da Architetture e di culture diverse tra di loro, a testimonianza che diversi popoli convivevano assieme commerciavano sia le Merci, scambiavano le loro culture e condividevano un nuovo sistema di vivere assieme, e quindi: "Se un uomo è gentile con un "Foresto" un (straniero), mostra d’essere cittadino del mondo, e il cuor suo non è un’isola, staccata dalle altre, ma un continente che le riunisce" Questa è la "Gloriosa Serenissima Veneta" il Santo Padre Benedetto XVI quel Giorno alla Basilica della Salute il Santo Padre Benedetto XVI ha detto delle Bellissime Parole Piene di Significati culturali, Per chi Vuole Intendere, e a Buon Intenditore Poche Parole,

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog