Cerca

oggetto:"lettere" Sento il dovere di ringraziare pubblicamente Giampaolo Pansa per i suoi coraggiosi articoli e libri che ha scritto e che continua a scrivere. Se può sembrare normale che un giornalista commemori 8-10000 italiani gettati nelle foibe o annegati come cani e 300000 disperati costretti a scappare dalla loro terra, purtroppo normale non è. La sinistra italiana infatti non ha mai voluto e continua tuttora in certi casi (come i sindaci di Pistoia e Genova)a non voler ricordare quelle persone perchè presunti fascisti. come se questo fosse un lasciapassare per ogni violenza. grazie Pansa e speriamo che in futuro sia richiesto coraggio solo per negare quella tragedia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog