Cerca

Whitney Houston ha compiuto il suo cammino, è arrivata all'ultima stazione di un percorso affannoso e difficile portando la domanda che l'ha segnata profondamente, quella che lei stessa ha cantato in MIRACLE, "Sembra che nessuno mi possa consolare Signore, almeno oggi, ti prego Che tu possa ascoltare". E' questa Whitney Houston, questo bisogno insopprimibile d'amore, questa travolgente esigenza di uno sguardo in cui ritrovarsi, uno sguardo che in questa vita le è scappato via e che ora può finalmente vedere in tutta la sua tenerezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog