Cerca

Ragioniamo su argomenti seri per fare ripartire l’economia Si ha l’impressione in questo momento storico, che si voglia spostare su determinati argomenti tutte le riflessioni in modo da fare ragionare gli Italiani su quelli poco utili e poco importanti. Agli Italiani sicuramente non interessano: - La scadenza della carta d’identità con il giorno del proprio compleanno; - La cancellazione di 15 Leggi inutili; - La finta diminuzione dei compensi di Deputati e Senatori ( I compensi non hanno subito nessuna diminuzione ) ; - La finta diminuzione o rinuncia del compenso del Prof. Monti ( non ha rinunciato al compenso di Senatore a Vita ) ; - La monotonia del posto fisso ( giriamo la domanda ai nostri cari politici, che sanno bene di poltrone inamovibili e per tutta la vita ); - L’apertura di nuovi conti correnti per effetto del limite delle operazioni a mille euro in contanti ( le banche vogliono recuperare con le spese di tenuta conto, in un solo anno, tutte le perdite dei titoli spazzatura posseduti) ; - La scatola nera installata nelle autovetture; - L’apertura dei panifici anche la domenica; ( Più gente al lavoro e affannata per guadagnare denaro anche la Domenica in modo da far sparire del tutto il senso della famiglia e della comunione in Italia ). Un maggior numero di Farmacie; - L’eliminazione delle tariffe professionali ( poveri clienti non hanno più nessun riferimento ). Agli Italiani lavoratori interessano seri provvedimenti: - L’eliminazione e/o riduzione delle Società Partecipate ( sperpero inutile di denaro pubb. ); - L’eliminazione totale del finanziamento pubblico ai partiti ( vedi caso Lusi e compagni ); - La riduzione del 50% delle spese militari e delle spese per le operazioni militari all’estero; - Gli investimenti per opere di pubblica utilità; - Una buona legge elettorale e un minor numero di Deputati e Senatori; - L’abolizione totale degli Albi Professionali ( vedi l’esempio dell’Inghilterra ); - Esclusione e/o esenzione dell’IMU esclusivamente per Chiese e/o luoghi di preghiera per tutte le religioni presenti nel territorio nazionale; - L’abolizione dei Cappellani Militari ,delle relative infrastrutture e del relativo costo a carico del Ministero della Difesa . I preti per i pochi militari rimasti con la riforma, a turno oltre a pensare alla propria Parrocchia ( vedi l’esempio delle Carceri in Italia ) possono celebrare la S. Messa anche nelle Caserme Militari ed essere retribuiti come tutti i preti dalla Santa Sede e/o con i fondi dell’ otto per mille ). - L’abolizione di tutti i finanziamenti europei e italiani alle Scuole per corsi inutili e costosi( por etc..) per ridare dignità alla Scuola e agli Studenti ( I Dirigenti Scolastici e gli Insegnanti per poter arrotondare lo Stipendio pensano solamente ai corsi, dimenticando che esistono gli studenti. ); - Investire in Turismo, Energia Alternativa e Agricoltura ( In Italia abbiamo immensi tesori gratuiti non sfruttati : il mare ed il sole ). Ragioniamo su argomenti seri e giusti per fare ripartire l’economia, utile e importante, per non confondere le idee di noi tutti che amiamo l’Italia tutta unita da Nord al Sud e isole comprese . Dr. Carlo Cittadino n.q. di Presidente dell’Associazione di volontariato: www.kataneconomie.it L’Economia Professionale al servizio degli Altri -

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog