Cerca

De Magistris e Pier Ferdinando

Egregio Direttore,scrivo a Lei per rivolgermi a Pierferdinando Casini a proposito dell'accumulo di incongruenze (per usare un termine gentile) di cui da tempo si sta macchiando (è tutt'altro che eccessivo il verbo): scrivo a Lei in quanto i miei ripetuti appelli sul sito della Camera a lui rivolti non hanno sortito né effetto né risposta (forse i suoi scagnozzi, pardon collaboratori non glieli fanno leggere?). Lui che da sempre si proclama difensore della famiglia e della vita umana dal concepimento alla morte naturale, si alleò (perdendo), nelle regionali del Piemonte, con la Bresso che aveva offerto la sua Regione per l'uccisione di ELuana Englaro. Poi ancora altre alleanze di questo tipo fino all'ultima in ordine di tempo, quando i Consiglieri dell'UDC hanno approvato, a Napoli, la creazione di un registro riguardante le unioni di fatto, anche omosessuali. L'ineffabile sindaco aspetta, inoltre, anche l'approvazione, da parte del Consiglio Comunale, di una delibera della Giunta che prevede un'altra lista, stavolta di dichiarazioni da parte di cittadini che chiedono la sospensione delle cure nel caso si vengano a trovare in stato di coma. Vedremo che farà l?UDC. L'una e l'altra delibera s ono su materia non riguardante i Comuni ma la politica nazionale. Invece di perdere tempo ed energia in queste cose, l'amministrazione comunale di Napoli farebbe bene (dopo un anno dall'elezione di questo singolare sindaco) ad interessarsi dei problemi immani di una Città che gronda sangue (oltre che monnezza) Grazie Vincenzo Placella professore ordinario Università di Napoli "l'Orientale"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog