Cerca

IL GIALLO DELLE MUTANDE DI BELEN

Da fonti probabili pare che la Procura di Milano stia indagando su un sedicente gruppo di feticisti che si firma GAMA (GRUPPO ANNUSATORI di MUTANDE ARGENTINE) che da circa un mese perseguiterebbe Belen con telefonate minatorie e intimidatorie, del tipo: ti strapperemo le mutande ovunque tu sia. Pare, ancora e quindi, che la stessa Procura abbia invitato la bella tanghera a non indossare il capo intimo almeno per tutto il periodo in cui si svolgeranno le indagini. Secondo le rivelazioni di una talpa dell’ Ufficio della Procura, pare (e siamo già al terzo pare) che l’argentina abbia accettato il suggerimento con una disinvoltura tale, a dire della talpa, “DA FAR CASCARE LE MUTANDE”. Quel che invece è certo, e quindi non pare più, è il ricovero urgente in reparto psichiatrico di un vecchio professore di letteratura che, alla confessione fatta dalla Belen a Vanity Fair “DEVO TUTTO ALLA MIA BELLEZZA”, abbia dato di matto, uscendo in strada nudo gridando: “CAZZO, MI HANNO SEMPRE DETTO CHE E’ STATA UN’ALLIEVA DI BORGES!” La saluto,Direttore Gino Celoria

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog