Cerca

licenziamento donne in gravidanza

licenziare una donna durante il periodo di gestazione mi sembra un ritorno al MEDIO EVO,quando ogni dirittto legato alle donne era identico a quello di un animale domestico.Bisogna anche dire però che in tanti casi della malattia se ne è abusato usandola come arma di ritorsione contro il datore di lavoro. Siccome però la gravidanza non è una malattia essa va considerata come la forma più nobile di sviluppo e crescita familiare. bisogna ragionare col buonsenso e onestà intellettuale, capisco quindi i casi in cui si vorrebbe mandare a quel paese una donna che specula sul fatto di essere donna e se sta a casa tutelata dal certificato medico. In ogni caso il licenziamento mi sembrs troppo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400