Cerca

LE BANCHE RITORNINO A FARE IL PROPRIO MESTIERE

La Bce ha messo a dispostzione delle Banche Europee, alla fine dello scorso anno, quasi 500 miliardi di euro sotto forma di prestiti al tasso dell’ 1%. Ciò per favorire l’accesso al credito da parte delle imprese e famiglie. Ma il maxi provvedimento non ha prodotto gli effetti sperati. Non v’è stata la prevista svolta. Insomma i cittadini e le imprese in difficoltà ancora faticano ad ottenere finanziamenti dalle banche. Il governatore di Bankitalia Ignazio Visco ha invitato le banche a «svolgere bene la loro funzione ». Infatti la banca per la sua origine e per propria definizione è deputata soprattutto ad eseguire operazioni di raccolta: rastrellando liquidità dai propri clienti da impiegare in prestiti ed investimenti. Intanto la finanza è diventata un' attività fine a se stessa. Da strumento di supporto all' economia reale, è diventata un mezzo per realizzare guadagni . Le banche dovrebbero tornare a fare il proprio mestiere e sostenere l’economia reale impiegando le loro liquidità nel concedere prestiti alle famiglie ed alle piccole e medie imprese sane e meritevoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog