Cerca

la verita' sulla attuale crisi economica

Salve mi chiamo alessandro sono un ragazzo di 31 anni di pescara vi invio questa lettera sperando che forse qualcuno la pubblichi per iniziare a divulgare la verita' sull'attuale crisi. Pochi sanno realmente che cose' il debito pubblico. La moneta che circola nasce di proprieta' della BCE che la emette dal nulla come una vera e propria tipografia, inquanto dal 15 agosto 1971 non esiste piu' la riserva aurifera.Nonostante l'euro non sia della BCE inquanto non e' scritto in nessun trattato del mondo DI CHI E' L'EURO la bce continua a stamparlo e a prestarlo agli stati europei creando il debito pubblico pari a tutto il valore nominale scritto sulle banconote che circolano. quindi e' impossibile che il debito pubblico si possa mai risanare. Se pensate che non esiste nessun stato del mondo che non ha il debito pubblico inquanto oggi la moneta nasce di proprieta' di banche private. Nonostante questa grande truffa ce ne un altra ancora piu' perfida e sono gli interessi. Cosa succede, appena gli stati firmano le garanzie e ricevono questi semplici pezzi di carta, iniziano a scattare gli interessi che realmente non vengono mai stampati e quindi automaticamente non si potranno mai ridare,e cosa succede? gli interessi ,la quale percentuale calcolata ogni anno sarebbe l'attuale inflazione annuale, vengono espropriati a tutta la popolazione con i relativi aumenti e le relative tasse: benzina gas corrente bollo ecc, ed altre 10000 tasse inventate per poter recuperare questi interessi. Ecco il vero motivo perche' non ci sono piu' gli euro in giro e perche' la popolazione si sta impoverendo. La soluzione? USCIRE IMMEDIATAMENTE DALL'EURO,FAR DIVENTARE LA MONETA POPRIETA' DEL POPOLO E DOVRA' ESSERE STAMPATA DALLO STATO ITALIANO E NON DA UN ENTE PRIVATO ED ACCREDITATA AD OGNI SINGOLO CITTADINO COME REDDITO DI CITTADINANZA. QUESTA VERITA' E' STATA SCOPERTA DAL PROFESSOR GIACINTO AURITI DOPO 36 ANNI DI RICERCHE VISITATE IL SITO WWW.SIMEC.ORG WWW.SETEDIGIUSTIZIA.ORG Pensate che muoiono nel mondo 50 000 000 di persone, di sete e di fame, e non perche' non si riesce a produrre il relativo cibo e acqua (ADDIRITTURA IL CIBO SI BUTTA E L'ACQUA SI SPRECA)ma perche' le persone non hanno questi semplici pezzi di carta per comprare il cibo e l'acqua. QUESTA E' LA VERITA', E SFIDO QUALSIASI PERSONA AL MONDO A DIMOSTRARMI CHE NON E' VERO!!!! SPERO CHE QUESTA MIA LETTERA SARA' PUBBLICATA SALUTI ALESSANDRO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog