Cerca

L'Europa è una camicia di forza

Gentilissimo direttore, si fa un gran parlare di liberalizzazioni. Benissimo: se sono a vantaggio dei cittadini, ben vengano. Perché però, perseguendo questo stesso fine, non liberalizzare anche il mercato europeo, ingessato, per non dire guastato dalle “quote” gestite dagli euroburocrati? A chi giova questo mercato europeo vincolato? Che senso ha essere costretti a comprare latte (magari scadente) dall´estero, quando ne produciamo noi di ottimo in esubero, e dover oltretutto pagare multe salatissime? Riterrei giusto abolire il meccanismo delle quote latte e di qualsiasi altro tipo di quote. E’ un controsenso. Tra i Paesi europei il mercato non deve avere assurdi vincoli protezionistici, ideati dai burocrati per far ingrassare le multinazionali e che impoveriscono i produttori onesti e i cittadini. In compenso i Cinesi ci stanno massacrando proprio grazie a un mercato senza regole: abbiamo dunque regole fallimentari, e che fanno solo danni, dove le regole non servirebbero, mentre dove servono nessuno ha pensato di metterle. Mi sembra che la Comunità Europea rappresenti per noi solo una camicia di forza, un’autentica palla al piede. Siamo saliti su una barca che fa sempre più acqua. Era meglio navigare da soli. Con i più cordiali saluti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog