Cerca

UNIONI VS COMUNI UNICI

L' Unione dei comuni e il Comune Unico sono due idee diverse di gestione in forma associata dei servizi tra l'altro neppure necessariamente in contrasto tra loro, in quanto, in caso di costituzione di un Comune Unico, l' iter prevede proprio un'unione quale fase transitoria finalizzata ad un passaggio più graduale. Solo in questo caso le unioni hanno ragion d'essere, diversamente, essendo un organo di secondo grado, non eletto direttamente dai cittadini, non sentirà la responsabilità verso gli elettori. Gli amministratori di un comune unico avranno il dovere e avranno anche la convenienza ad operare nell' interesse di tutto il territorio, in caso di unione di comuni invece i singoli amministratori avranno anch'essi il dovere di operare equamente su tutto il territorio, ma la convenienza e la ricerca del consenso politico sarà legata al bacino elettorale che è il singolo comune in cui è stato eletto. Etica vuole che questo non debba accadere, ma il rischio c'è. Creando poi delle Unioni tra comuni troppo differenti tra loro e con esigenze diverse si snatura il senso stesso delle unioni e pare si compia una forzatura inaccettabile. In questo periodo più che mai pare ci si accinga ad una corsa alle unioni, siamo sicuri che queste non siano l'occasione di creare nuove poltrone sulle quali parcheggiare quanti dovranno sloggiare da quelle delle Province che sembrano destinate a chiudere? Loris Dall' Acqua Poggio Berni RN

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog