Cerca

verità su no TAV e val di susa

Egregio Direttore, sono piemontese e ho vissuto a Torino dal 1973 al 2004. Circa 15 anni fa a novembre, in seguito ad abbondanti pioggie, in Val di Susa vi fu una specie di alluvione. Emerse che, per lucrare sui turisti, erano state costruiti condomini anche sul greto dei corsi d'acqua. La popolazione ha accettato senza proteste l'autostrada e la cementificazione dovuta alle Olimpiadi invernali di Torino. In realtà chi non vuole la no TAV, con motivazioni palesemente false (costi, esaurimento di falde acquifere, ecc.)si oppone (in malafede) perchè pensa di non ottenere vantaggi economici dal transito TAV internazionale. Per non parlare della copertura di Perino e soci a bande di neoterroristi. Gradirei parlarne con Pansa. Gianni

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog