Cerca

perchè il caos nei pronto soccorso

Egregio Direttore, sere fa a "Porta a Porta" si è discusso di Pronto Soccorso in Italia. Ho lavorato come medico al Pronto Soccorso dell'Ospedale Molinette di Torino dal 1988 al 2003.Il caos deriva da 3 cause: i medici di famiglia, in genere, non visitano i malati e si limitano a prescrivere esami e farmaci; nei Pronto Soccorso si è affermata da anni la logica del medico unico tuttofare (scimiottando il modello USA di E.R.), anzichè modulare gli interventi; la cultura buonista e la disorganizzazione portano a non fare pagare i tickets a chi usa impropriamente i P.S. Certamente le risposte non possono venire dai Dr. Milillo (segretario nazionale del sindacato dei medici di base), Carbone (presidente naz. della società deimedici di urgenza) e Bianco (presidente nazionale degli Ordini dei Medici da oltre 10 anni)tutti torinesi, sistrorsi e legati da un patto corporativo e opportunista di non belligeranza. Ci vorrebbe una nuova riforma sanitaria, come in Gran Bretagna dove lo stesso Blair aveva modificato, nella sanità, la logica fasulla del tutto a tutti. Aspetto anche una bella inchiesta di Pansa sul problema. Gianni

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog