Cerca

Addio turismo straniero!

Forse i nostri politici non si rendono conto che stanno uccidendo il turismo? Già gli investimenti in infrastrutture, promozione etc. sono inesistenti (il bilancio dell'Enit basta appena a pagare gli stipendi ai dipendenti che, come in ogni carrozzone della stato che si rispetti, sono abbondantemente in sovranumero). Già da tempo le località turistiche hanno riesumato la ormai sepolta tassa di soggiorno (da 2 a 4 Euro a persona al giorno, secondo la categoria dell'albergo). Ora l'IVA sui servizi alberghieri passa dal 10 al 12% e l'IVA sulle agenzie di viaggi dal 21 al 23%. Per non parlare della benzina che ormai è arrivata e 2 Euro al litro. Come pensano di attirare ancora i turisti in Italia con la concorrenza spietata che ci fanno i nostri paesi concorrenti? Facendo dire al professorone Monti che è bello pagare le tasse (anche degli altri)? Come ciliegina sulla torta anche la Rai si è messa in mezzo per arrotondare - ha inviato una lettera a tutte le agenzie di viaggio (e non solo)dicendo che se in ufficio c'è un computer (cosa che naturalmente c'è altrimenti non si potrebbe lavorare)bisogna pagare il canone RAI perchè secondo loro si potrebbe guardare la televisione nel computer. Forse sarebbe possibile, non lo so, ma se si vuole sopravvivere e pagare tutti i balzelli non c'è davvero tempo per guardare la televisione! Non c'era davvero bisogno di scomodare un professore della Bocconi per strangolarci, bastavano già i politici che avevamo!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog