Cerca

siamo molto preoccupati

0
Sappiamo che in politica i percorsi sono sempre tortuosi, ma quello intrapreso da Monti per tentare di restituire respiro e smalto a una politica sempre più stanca e divisa, rischia di non portare da alcuna parte se non tra i rovi. Troppi consensi per un rilancio e nessuno crede a tanta gioia di avere un governo di professori i cui risultati, peraltro, sono negativi. Ci dimostri Monti che ci preoccupiamo solo di piccole miserie trascurabili quali il sobbalzo della gente quando riceverà l'Imu da pagare, quando il carburante costerà 2 euro al lt. quando, ricevendo gli stipendi, ne constaterà la riduzione per tasse, quando fare la spesa è sempre più difficile, quando partiranno le raffiche di licenziamenti, si parla di un milione. Quando il numero delle piccole aziende in chiusura diventerà altamente preoccupante e il fisco sempre più pignolo con chi le tasse già le paga. Quando si vedrà chiaramente che tutti gli enormi sprechi di bilancio sono rimasti così com'erano per non disturbare i partiti. Ci dimostri Monti che queste sono preoccupazioni bagatellari, ma che tutto questo lui la chiama "crescita". giulio rossi valdisole genova

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media