Cerca

RIDICOLO PER NON DIRE ABERRANTE

E' ridicolo quello che sta succedendo nella magistratura italiana, non è il primo Dell'Utri a vedersi annullata la condanna, non è forse nemmeno l'ultimo ad essere vittima di una procedura alquanto discutibile, di una volontà di farsi giustizia che diventa incapace di considerare i fatti e di valutarli con un minimo di oggettività. La magistratura italiana è ridicolizzata da questa travolgente rimessa in discussione di tutto, tanto che chi era colluso con i mafiosi o chi aveva commesso reati si vede riconosciuto in un limbo, per ora senza condanna, con il diritto a difendersi. E' ridicolo, per non dire aberrante questo modo di procedere che ha condannato prima ancora ce ne fossero le prove. Aberrante questo tribunale rivoluzionario che ha fatto del sospetto un atto d'accusa, proprio come ai bei tempi del terrore!!!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog