Cerca

censura su FB

Le scrivo per farle presente un fatto molto increscioso che si è verificato nel gruppo di FB " amici dello scontrino e della ricevuta fiscale". Credendo il tema molto importante e di particolare interesse, mi sono iscritto al gruppo per conocere il pensiero altrui, e per portare idee e suggerimenti. Ebbene, mi son reso conto quasi da subito che se le opinioni ( post) non corrispondevano a quanto era il pensiero generale, queste veninano quasi subito calcellate da parte degli amministratori. Cosa ben piu grave e deprecabile e cio che è sucesso in seguito. Dopo aver scritto tale pensiero: " Mi sa che si sta esagerando...se è vero che dal 1° ottobre l'Iva sara alzata al 23% sarà preferibile chiedere uno sconto del 23% sul totale!!! ( e quindi niente scontrino!!!!). I soldi che restano in tasca si possono usare per comprare altro.....su 123 € di scontrino 100 in prodotti 23 € di iva....ma che vadano aff..... ( non è ne legalità nè giustizia...è una RAPINA!) " Sono stato immediatamente cancellato e bannato da parte degli amministratori del gruppo, in poche parole mi è stata tolta la possibilità di scrivere sulla bacheka del gruppo. Credo che una cosa simile sia assimilabile ad una censura a tutti gli effetti. FB che dovrebbe essere il posto piu democratico del pianeta in ultima analisi è un luogo soggetto ad una rigida e serrata censura. Se non la si pensa come il sistema vieni immediatamente cancellato. Le ho scritto ciò perchè credo che sia uno dei pochi direttori della carta stampata che cerca di raccontare i fatti per quel che sono, e non per quel che si vogliono far credere ( anche se qualche volta non mi trovo totalmente daccordo , ma credo che ciò sia l'anima stessa della democrazia e del libero pensiero). Sarei molto lieto se si potesse portare a conoscenza questo fatto. Cordialità

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog