Cerca

REFERENDUM CONTRO LE COMUNITA' DI VALLE IN TRENTINO

TRENTINO: DIVINA (LN), ILLEGITTIME DELIBERAZIONI PAT SU COMUNITA' DI VALLE ROMA, 13 MAR - La Giunta della PAT ha di recente assunto delle deliberazioni attraverso le quali ha ripartito ingentissime risorse finanziarie (nell'ordine di oltre otto milioni di euro per l'istruzione - delib. 288 del 24 febbraio 2012, e addirittura di ottantotto milioni per il c.d. welfare in una delibera non ancora pubblicata) destinandole alle Comunità di valle. Tali delibere sono illegittime, poiché la Giunta sa e non ignora che il combinato disposto degli artt. 18, comma 15 e 7 comma 6 della L.P. 5 marzo 2003, n. 3 (legge sul referendum) prevede che "Se il referendum è ammesso non possono essere adottati provvedimenti amministrativi sulle specifiche questioni oggetto del referendum fino all'espletamento della consultazione referendaria, fatti salvi i casi di urgenza". (fattispecie prevista per il referendum propositivo, ma richiamata dalla disposizione sul referendum abrogativo)''. Lo ha dichiarato il senatore della Lega Nord, Sergio Divina secondo il quale ''e' peraltro di immediata evidenza la strumentalità delle largizioni di denaro rispetto alla consultazione referendaria, pur senza approfondirsi in lambiccamenti giuridici''. Ma la Lega, a differenza dei metodi provinciali, ben più simili a quelli di una Satrapia che di una democrazia, ed a differenza di quanto sostengono esagitati e sedicenti "democratici" ''è pienamente rispettosa - secondo Divina - della democrazia e rimette la decisione al volere popolare, non affidandosi a cavillosi e speciosi artifizi, per giungere invece al risultato che i comizi popolari possono esprimere liberamente. Infine giova ricordare ai Satrapi in declino che il referendum, in senso stretto, non è stato richiesto "dalla Lega" ma 1) da un comitato referendario (orgogliosamente leghista) e soprattutto 2) da più di 9.000 cittadini. La Lega ha proposto il referendum, ma è il popolo trentino, che lo ha voluto''. sen. Sergio Divina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog