Cerca

Come le foglie, di fico

Poco dopo il Concilio di Trento, venne deciso di coprire i nudi michelangioleschi della Cappella Sistina con le famose "braghe" e Braghettone venne soprannominato l'incaricato della 'vestizione', Daniele da Volterra. C'è poco da sorridere sui tempi andati perchè, dopo cinquecento anni, nel terzo millennio, ecco la Gherush 92, organizzazione consulente dell'Onu presieduta da, ahinoi, una italiana, che propone di censurare la Divina Commedia accusando Dante di razzismo, omofobia e antisemitismo. Consoliamoci con la considerazione che il mondo è bello perchè è vario. Francesco Berardino-Foggia-

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog