Cerca

Il Volontariato

Saranno oltre trecentocinquanta i volontari Anpas che domenica 18 marzo presteranno assistenza e supporto agli oltre 16mila iscritti alla Maratona della città di Roma e agli oltre 80mila che parteciperanno alla stracittadina. Una imponente macchina organizzativa che già da settimane impegna tutti i volontari, protezione civile, soccorritori, infermieri e medici che garantiranno assistenza e supporto ai partecipanti della XVIII edizione della maratona che attraverserà le vie della città eterna. I numeri: 9 posti medici avanzati, oltre 30 ambulanze, 64 defibrillatori, 35 medici, 81 infermieri, 189 operatori di protezione civile, una sala Regia con ben 12 operatori e tecnici radio. Tutti gli operatori sul percorso, le ambulanze ed i posti medici avanzati saranno radiocollegati con frequenza dedicata e blindata. «Quello messo in campo dalle nostre associazioni è un impegno che è iniziato ben prima dell’inizio della maratona», dichiara Luciano Trauzzola, Presidente Anpas Lazio. «Questo dimostra che il volontariato organizzato e adeguatamente formato sa essere pronto a sostenere e garantire servizi anche per eventi internazionali come la maratona della Città di Roma. Sappiamo di essere un valore aggiunto in questo evento, perché le nostre divise, la professionalità e la passione di centinaia di ragazzi e ragazze che stanno lavorando duramente e all’unisono per questo evento, sono l’espressione della libertà di fare volontariato, di vivere insieme ad altri un luogo e un tempo cercando di fare qualcosa di buono per tutti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog