Cerca

giustizia divina

Egregio, ma come e' possibile che prima un referendum, poi una legge votata con la maggioranza in parlamento non diventi efficace perche' la casta delle caste, i magistrati, alzano la voce e fanno casino. Ma Napolitanto, presidente del csm, sempre pronto ad ogni tipo di intervento nella sua retorica, ma cque fondatore di Repubblica presidenziale, non ha il dovere di intervenire e mettere in riga i vari Vietti, Palamara and co. Costoro sono funzionari dello Stato, non missionari che possono esercitare tutto il potere che e' stato loro concesso.Sino a quando la magistratura non sara' riformata, profondamente riformata, l'Italia restera' sempre...la repubblica delle banane, e per colpa dei soliti noti, tutti i magistrati sono criticati ed invisi dalla maggior parte dei cittadini non ideologicamente schierati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog