Cerca

TRUFFE e SANITA'

Finalmente anche la cronaca si accorge di ciò che stiamo denunciando da mesi: testualmente " Sono centinaia i casi di dottori o infermieri che risultano in servizio nelle strutture pubbliche, mentre in realtà stanno effettuando prestazioni a pagamento. A Milano «personale sanitario dipendente di alcune aziende ospedaliere pubbliche svolgeva attività professionale non autorizzata,ecc. ecc." Naturalmente il pagamento delle prestazioni esentasse con la formula del rimborso spese. E' QUESTO A CUI DEVE URGENTEMENTE PENSARE IL GOVERNO IN CARICA ALTRO CHE PERDERE TEMPO IN UN TIRA E MOLLA ESTENUANTE DI NESSUN RISULTATO CONCRETO - CASTA GIUSTIZIA e SANITA' bastano per rimettere i conti in ordine-

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog