Cerca

Cosa mangeremo domani?

Spett.le Direttore, A livello mondiale diminuiscono le aree di terreno coltivato, sono sempre meno gli addetti all' agricoltura, si vanno incentivando le colture dei cereali dedicate alla produzione di carburanti. Avanti di questo passo, con cosa sfameremo il mondo tra 20 anni? Cordiali saluti, Loris Dall'Acqua Poggio Berni (RN)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog