Cerca

vivo nell'angoscia

Buongiorno Direttore. Vivo nell'angoscia da mesi: ho il terrore ad ascoltare anche solo i titoli dei telegiornali, perchè ogni volta salta fuori a sorpresa una nuova stangata sulla testa dei soliti impiegati/pensionati con reddito certo (?). Adesso, oltre ad avere lo stipendio fermo dal 2008, ce lo abbassano con un'ulteriore tassa regionale (che però non va alla regione). Peccato che benzina, spesa, bollette e quant'altro aumentino, aprendo ulteriormente il divario tra reddito e potere d'acquisto. Ho paura. Di non farcela a far quadrare i conti, di non riuscire a pagare il mutuo della casa, di essere costretta a troppe rinunce per un'Italia nella quale non crede più nessuno. Vadano a casa questi tecnici e si assumano le responsabilità i partiti con i loro programmi elettorali. Nel frattempo speriamo di non morire per lo stress...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog