Cerca

Foibe nuovo orrore

Spett.le Direttore, A Santarcangelo di Romagna si scrive una nuova brutta pagina all' insegna della negazione della storia e dell' intolleranza verso tutto quello che non appartiene al mondo perfetto ed incantato della sinistra. Dopo che lo scorso anno sono stati contestati e insultati alcuni cittadini santarcangiolesi che si sono presentati in piazza alle celebrazioni del 25 aprile con la bandiera americana (bandiera che assieme a quella inglese avrebbero tutti i motivi per sventolare fieramente in tale occasione essendo nazioni che hanno fortemente contribuito alla nostra liberazione), stavolta tocca alle Foibe. Il consigliere Apolloni Daniele del Pdl santarcangiolese ha presentato una mozione con la quale chiedeva di intitolare una piazza o una via ai Martiri delle Foibe, con stupore è stata negata la possibilita' da parte della maggioranza (ovviamente Pd) che ha emendato e stravolto la mozione sino al punto di spingere gli stessi proponenti a non votarla tanto era irriconoscibile. Un imbarbarimento storico e anche culturale, lo stesso Presidente della Repubblica (tutt'altro che pidiellino) ne ha riconosciuto la tragedia. Non ci sono parole e non ci sono commenti che si possono usare per descrivere il basso livello a cui sono scesi giunta e consiglieri del Pd clementino. Siamo probabilmente uno dei pochissimi comuni che minimizza l'evidenza dei fatti. La mozione viene approvata, ma evidentemente è troppo dedicare loro una via o una piazza per cui si riduce il tutto ad una targhettina su cui verrà scritto "Giornata del ricordo in memoria delle vittime delle Foibe", neppure la parola martiri andava bene e c'è da chiedersi quale altra "porcata" verrà loro riservata. Mi auguro solo che la targhettina non venga collocata in luoghi impropri, visti i precedenti non vorrei che l' amministrazione optasse per collocarla dietro una porta di un sottoscala o di un ripostiglio delle scope del municipio in modo che a leggerla sia solo l'addetto delle pulizie. Quando smetteranno di stravolgere la storia sminuendo alcuni fatti o santificando a idoli prezzolati o tiranni? Cordiali saluti, Loris Dall'Acqua Santarcangelo di Romagna

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog