Cerca

Siamo con le gomme a terra.

Egregio Direttore, fino a pochi decenni fa in Piemonte, come nell'intero Paese, era presente l'industria, l'artigianato, il commercio e l'agricoltura. Poi l'agricoltura venne "sacrificata" a livello UE a favore dell'industria metalmeccanica. Con l'arrivo della Globalizzazione anche l'industria è andata in crisi insieme a tante aziende artigiane. E il commercio? Il piccolo Commercio è stato "soffocato" e messo fuori gioco dalla grande distribuzione. Risultato? Il Piemonte, come tutto il Paese, è rimasto con le gomme a terra! Esiste una soluzione? Per certi cambiamenti non ci sono soluzioni. E di chi è la colpa di questo disastro? La colpa va data ai politici di tutti i livelli istituzionali perchè non hanno saputo (e voluto) "tutelare" la loro Regione e il loro Paese. Marino Bertolino

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog