Cerca

Monti lo è o ci fa ???

Egregio Direttore, la seguo spesso nelle varie trasmissioni e spesso, nel suo modo di esporre i fatti, trova i miei stessi pensieri. Questa volta sul titolo del suo quotidiano di oggi, mi trova perfettamente d'accordo. Siamo difronte ad un personaggio indubbiamente strano, se la canta e se la suona da solo, annunciando consensi di popolo che solo lui evidentemente ne conosce le fonti, molto diverse a mio avviso invece dalla realtà dei fatti. Il fatto è, caro direttore, che questo signore è il peggio del peggio che l'Italia poteva meritarsi, tronfio di una cultura appartenente credo ad altri generi umani magari di altri pianeti, ancora ai più sconosciuti, ci sta portando dritti dritti, con la sua politica fiscale pazzesca e senza limiti, allo scontro sociale duro, così devastante che in Italia non è mai esistito. Ci pensi Lei a fermarlo che comunque a modo di parlare in varie sedi pubbliche prima che si troppo tardi. Faccia capire che deve andarsene per il bene di noi tutti e che ciò che ha fatto era alla portata di qualunque mente. Io vivo a Torino e mai come ora, registro una situazione sociale assurda fatta di negozi e attività che chiudono a pioggia tra le lacrime di tutti. Sono un uomo dello Stato da circa 30 anni per il quale spesso ho rischiato la vita ma mai come ora, così come altri colleghi di lavoro, siamo molto preoccupati e vogliamo più giustizia sociale e non pseudo tecnici tronfi e pieni di quel senso di onnipotenza che non verrà mai confermata. Lui e il suo team sono asettici, distaccati, persone dagli sguardi inespressivi, gelidi nella loro fermezza di essere numeri uno, solo perchè in Italia non esiste più la classe politica, quella vera quella che dovrebbe controllarli e ora fermarli. Fatelo voi della stampa. Cordiali saluti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog