Cerca

Gentile Minsitro Fornero

Gentile Ministro Fornero, vorrei portarle in evidenza la mia situazione, così da rendersi conto di quello che devono subire le famiglie italiane per le mancanze dei precedenti governi e del vostro. Mi chiamo Luca ho 37 anni e sono un bamboccione forzato!Forzato nel senso che non ho le possibilità economiche, non essendo figlio di papà come molti di voi, per avere una casa per me e la mia ragazza, che non lavora, tanto per rimanere in tema. Fatto sta che mio padre sarebbe dovuto andare in pensione nel febbraio 2011, ma grazie al precedente governo, la finestra per ottenerla sarebbe stato il 1°marzo 2012.Ovviamente questi 12 mesi di ritardo non sarebbero stati rimorsati quindi abbiamo già regalato al gentile stato italiano almeno 12 mesilità. Per chi come voi, hanno redditi su redditi può essere una sciocchezza, ma su chi ha la pensione come unica fonte di reddito è un caposaldo. Detto questo ieri siamo venuti a conoscenza del fatto che il nuovo governo non ha citato le persone che prima del '92 avevano 15 anni di contributi da dipendente(tra cui mio padre), quindi sono stati messi in un cosiddetto limbo e dovranno aspettare il 30 giugno per sapere di che morte morire. Ovvero se gli sarà riconosciuta la pensione in base ad un diritto acquisito, oppure se stravolgerete il mondo. A seguito di questo io non potrò avere l'aiuto economico sul quale contavo sin da ora, prima di 2,3 anni, ovvero quando avrò la veneranda età di 40 anni! Se sarà così vi assicuro che s sarà necessario la farò da solo la marcia su Roma e cercherò una ad una le persone che hanno portato lo stato italiano in queste condizioni. La ringrazio per l'attenzione e confido che non commetterete altri errori che porteranno alle rivolte nelle piazze. Non credo che con la violenza si possa ottenere molto, ma sinceramente mi state facendo ricredere. Grazie per l'attenzione. Saluti Un ex ragazzo italiano che credeva nello stato

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog